Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

concerto e mostra > HIT WEEK LA all'Istituto Italiano di Cultura

Data:

20/10/2022


concerto e mostra > HIT WEEK LA all'Istituto Italiano di Cultura

Il cantante Roberto Angelini e il violinista Rodrigo D'Erasmo eseguiranno brani del loro disco Songs in a Conversation, un tributo all'intramontabile cantautore britannico Nick Drake, noto per le sue canzoni folk basate sulla chitarra acustica.

A seguire, apertura della mostra fortografica Enjoy the Silence di Henry Ruggeri e special D.J. set a cura della collettiva italiana Body Funk. Quest'evento è presentato in collaborazione con ICE-Agenzia, Los Angeles.

 

Data e ora: 20 ottobre 2022 | 18:00 
Presso: Istituto Italiano di Cultura
1023 Hilgard Avenue, Los Angeles

 

slim 2022

XXII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo
Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana

  

ROBERTO ANGELINI fa il suo esordio come cantautore nel 2001 con l'album “Il Signor Domani” (Virgin). Partecipa a Sanremo Giovani nello stesso anno con l’omonimo brano e si aggiudica il Premio della Critica “Mia Martini”. Nel 2003 pubblica l'album “Angelini” (EMI) che contiene le hit “GattoMatto” e “La Gioia del Risveglio”. Questo disco, molto più pop del precedente, lo fa conoscere al grande pubblico. Da lì a poco sente l’esigenza di tornare alle origini: rompe il contratto con la EMI e fonda una sua etichetta indipendente (FioriRari). Pubblicherà con la FioriRari due dischi a suo nome, “La Vista Concessa” (2009) e “PhineasGage” (2011).

Nel frattempo riprende con più interesse l'attività di musicista diventando molto richiesto per il suo personale modo di suonare la lapsteel (Fabi, Silvestri, Gazzè, Planet Funk, Fabrizio Moro, Emma Marrone, Orchestraccia). Nascono vari progetti paralleli. I più fortunati e longevi sono “Discoverland”, duo fondato con il cantautore Pier Cortese che si diverte a reinterpretare e miscelare brani del passato e del presente, e un duo nato insieme al violinista Rodrigo D’Erasmo per celebrare e divulgare un artista cult come Nick Drake. Da qui prenderà vita un disco, “Pong Moon”, che darà origine a una moltitudine di eventi e collegamenti che perdurano ancora oggi (ad esempio il documentario “Songs in a conversation” diretto da Giorgio Testi, presentato nel settembre 2019 al Festival del Cinema di Roma e tuttora in programmazione su Sky Arte)
Come produttore fa muovere i primi passi nella discografia ad artisti come Margherita Vicario, Andrea Rivera e Luca Carocci. Firma come co-produttore il fortunato e pluripremiato album di Niccolò Fabi “Tradizione e Tradimento” (2019), partecipando anche al lungo tour di presentazione del disco, come membro stabile della band.
Come autore scrive il brano “Calore” che lancia, con la vittoria di “Amici” nel 2010 la carriera di Emma Marrone.
Dal 2013 consacra la sua popolarità al fianco di Diego “Zoro” Bianchi, dapprima su Rai3 con la trasmissione “Gazebo” poi su La7 con “Propaganda Live”. Attualmente è al lavoro per ultimare il suo quinto disco da cantautore, in uscita nel 2021 per l'etichetta FioriRari e anticipato dal brano “Incognita” e dal singolo “Condor”.

RODRIGO D’ERASMO è violinista, polistrumentista, compositore, arrangiatore e produttore di formazione classica. Dal 2001 ad oggi ha registrato decine di album in tutto il mondo collaborando in studio e live con numerose band e artisti tra cui Mark Lanegan, Muse, Damon Albarn, Rokia Traoré e molti altri. Dal 2008 è membro degli Afterhours, con i quali ha vinto il premio della critica al Festival di Sanremo 2009 e il premio Tenco nel 2012. Nel 2011 è stato premiato dal M.E.I come miglior musicista dell’anno in assoluto. È stato producer ad X Factor nelle edizioni 10,11, 13 e 14 nel team di Manuel Agnelli. A partire dal 2014 ha diretto l’orchestra di Sanremo per vari artisti tra cui Diodato, con il quale nel 2020 ha vinto il Festival con il brano “Fai Rumore”. Nel 2021 è stato direttore d’orchestra e arrangiatore di 4 artisti in gara. Ha composto colonne sonore per il cinema e per la TV tra cui il cortometraggio “Chiusi Fuori” con Colin Firth e Stefano Accorsi presentato alla biennale del cinema di Venezia nel 2021. Rodrigo D’Erasmo ha anche composto numerose colonne sonore di documentari tra cui: “C’era 2 volte Rodari”, “Fantastic Mr. Fellini” per Sky Arte e l’ultima produzione internazionale di Sky hub, “Art Raiders”. Tutte le musiche fanno ora parte di un catalogo digitale consultabile per l’ascolto.

Il 25 febbraio 2022 è uscito “Songs in a Coversation” (FioriRari distributed by Artist First), il nuovo progetto con Roberto Angelini, un omaggio a Nick Drake a 50 anni dall’uscita del suo ultimo lavoro discografico Pink Moon. Alla release del disco è seguito un tour nei principali club e teatri d’Italia. A fine maggio Rodrigo D’Erasmo, Filippo Timi e Mario Conte hanno omaggiato Pasolini con 3 appuntamenti di uno spettacolo di parole, voci, silenzi, musica e luci: “Scopate Sentimentali. Esercizi di sparizione”.

Songs in a Conversation nasce dal desiderio di testimoniare la grande passione per l’intramontabile Nick Drake, per tramandare e far conoscere ai giovani musicisti la sua eredità artistica e poetica, ricca di fragilità, lirismo e sensibilità, dando un tocco contemporaneo e moderno per restituire la magia e il carattere onirico delle versioni originali. Questo secondo tributo, che arriva dopo Pongmoon – Sognando Nick Drake del 2005, rappresenta una profonda interpretazione e condivisione delle tematiche e dei toni controcorrente diDrake, in cui sono di forte impatto ed emergono le mille sfaccettature dell’animo umano.

 

 ----

 

HENRY RUGGERI non fa il fotografo, è fotografo. Ritrae musica dal 1988, quando spacciandosi per fotografo professionista con lo stesso spirito r’n’r che oggi cattura sui palchi di tutto il mondo, conobbe i suoi idoli, i Ramones, in concerto a Rimini. Il primo di migliaia di live.

La sua passione viscerale per la musica lo ha portato a seguirla lanciando cuore e occhi oltre l’obiettivo della fotocamera, con la tenacia, la dedizione e l’approccio sincero ed empatico che lo hanno reso ben presto una delle più seguite figure di riferimento nella fotografia musicale italiana e internazionale.

Virgin Radio, tra le prime dieci emittenti radiofoniche italiane più ascoltate, l’ha voluto come fotografo ufficiale e dal 2007 Henry scatta anche per loro nei pit e backstage dei più grandi eventi musicali sul territorio nazionale e oltre, dal Firenze Rocks Festival, all’I-Days, dall’Heineken Jammin’ Festival, al Milano Rocks, fino a Sziget o Rock en Seine, per nominarne solo alcuni. Nell’arco della sua carriera trentennale, ha seguito i tour di mostri sacri della musica rock del calibro di Bruce Springsteen, AC/DC, Metallica, Pearl Jam, Soundgarden, Iggy Pop, Cranberries, Green Day e molti altri. Matura così il taglio potente, intenso e quasi intimista che lo identifica oggi, senza mai perdere la libertà, purezza ed onestà artistica alle quali consacra la sua arte fin dagli esordi.

Gli scatti di Henry Ruggeri sembrano prendere vita ad ogni sguardo: le immagini, impresse su carta, si fanno materia viva e parlano dell’anima della musica e di chi la fa, all’anima di chi l’ascolta e l’osserva.

 

Enjoy The Silence Henry Ruggeri è l’ombra oltre la luce, un piccolo miracolo. C’è chi celebra il rito collettivo del live o l’intimità assoluta del ritratto, ma nessuno ha mai unito i due lati. Henry Ruggeri estrae l’artista dal suo contesto, lo cattura sul palco ma lo isola da tutto. Fa emergere la sua meravigliosa solitudine, perché l’artista è solo anche davanti a migliaia di persone.
Henry Ruggeri fissa quel momento in cui il rumore assordante e la confusione accecante diventano silenzio e pace, ma solo per l’artista e per chi parla la sua stessa lingua, mentre il pubblico si immerge felice nell’estasi della musica.         

 

Massimo Cotto - Virgin Radio Italy

Informazioni

Data: Gio 20 Ott 2022

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : Italian Cultural Institute Los Angeles and Music Experience Roma

In collaborazione con : FIMI Federazione Industria Musicale Italiana and ITA Italian Trade Agency

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Los Angeles

2039