Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

WORKS IN PROGRESS – MOSTRA DI ELENA MANFERDINI

Data:

12/09/2008


WORKS IN PROGRESS – MOSTRA DI ELENA MANFERDINI

Apre presso l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles la mostra monografica Work in progress dell’architetto e designer Elena Manferdini, talento emergente presentato dal noto architetto losangelino Eric Owen Moss.Laureata in ingegneria presso l’Università di Bologna, Elena Manferdini si trasferisce a Los Angeles nel 1997 dove studia con Thom Mayne, Zaha Hadid e Toyo Ito, vincitori dell’ambìto premio Pritzker. Nel 2004, dopo un periodo di formazione presso lo studio FORM di Greg Lynn, fonda l’Atelier Manferdini e inizia la sua carriera accademica presso la SCI-Arc (Southern California Institute of Architecture), diretta da Eric Owen Moss. Elena Manferdini ha rappresentato gli Stati Uniti durante la Biennale di Architettura in Cina nel 2006 e ha progettato il Padiglione Americano presso il Museo di Arte Contemporanea di Pechino. L’Atelier Manferdini ha collaborato con numerose aziende che rappresentano l’eccellenza del design italiano nel mondo come Alessi, Damiani, Guzzini, Fiat, Ottaviani e Valentino. La designer bolognese ha inoltre lavorato con aziende internazionali quali Nike e MTV. Attualmente sta progettando un lotto di 25.000 metri quadrati per la città di Appignano in provincia di Macerata nelle Marche, comprendente 80 appartamenti, un museo e un teatro all’aperto. Sta anche progettando una torre per la città di Guiynag in Cina. I suoi lavori sono stati esibiti in varie mostre internazionali, tra cui Skin and Bones presso il Museo di Arte Contemporanea (MOCA) di Los Angeles. Per ulteriori informazioni, consultare www.ateliermanferdini.com

Informazioni

Data: Ven 12 Set 2008


306