This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Incentives for the Promotion of Italian Language and Culture Abroad in 2018

 

Incentives for the Promotion of Italian Language and Culture Abroad in 2018

INDICAZIONI OPERATIVE PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA ITALIANA PER IL 2018

 

1. Contributi per la promozione all'estero della lingua e della cultura italiana nelle istituzioni universitarie straniere

I contributi di cui sopra possono essere concessi per la creazione ed il funzionamento di cattedre di italiano presso Università straniere e sono destinati alla copertura totale o parziale della retribuzione di insegnanti assunti direttamente dalle Università con contratto a legge locale.

Si segnala altresì la possibilità di erogare contributi per borse/viaggi di perfezionamento in Italia destinati esclusivamente a coloro che abbiano già frequentato con profitto corsi di italiano. Questi ultimi potranno essere presi in considerazione solo in caso di disponibilità di risorse finanziarie dopo l'assegnazione dei contributi alle cattedre/corsi.

Tali richieste di contributi dovranno essere corredate dai formulari allegati, che dovranno essere compilati al computer:

- All. A - Richiesta contributo per sostegno alle cattedre e/o corsi universitari di lingua italiana;

- All. B - Relazione finale sull'utilizzo dell'ultimo contributo fruito per creazione o mantenimento di cattedre e/o corsi universitari di lingua italiana;

- All. C - Richiesta contributo per borse / viaggi di perfezionamento in Italia di lingua italiana;

- All. D - Relazione finale sull'utilizzo dell'ultimo contributo fruito per borse / viaggi di perfezionamento in Italia di lingua italiana.

A tali documenti, che dovranno contenere la firma e timbro del responsabile dell'istituzione richiedente, dovrà essere altresì allegata una lettera motivazionale a firma dello stesso.

Le università che hanno beneficiato di aiuti nel quinquennio precedente il 2018 dovranno allegare le relazioni finali dell'ultimo anno tramite gli allegati formulario B o D. La presentazione delle relazioni finali è condizione indispensabile per la concessione e la liquidazione del contributo.

Le richieste di contributi dovranno pervenire a questo Istituto tramite posta elettronica all'indirizzo leonilde.callocchia@esteri.it entro il 26 febbraio 2018.

 

2. Contributi ad enti e associazioni per l’organizzazione corsi di formazione ed aggiornamento per docenti universitari di lingua italiana.

I contributi di cui sopra possono essere accordati a istituzioni universitarie pubbliche e private, ad associazioni di docenti ed enti specializzati di comprovata serietà, operanti nella circoscrizione di questo Istituto che intendano organizzare corsi di formazione e aggiornamento per docenti universitari di lingua italiana.

Non verranno accolte richieste per corsi di aggiornamento in Italia o che si tengano al di fuori del Paese di servizio e per partecipazioni di docenti a convegni.

I contributi sono finalizzati a coprire solo una parte delle spese relative al corso. Nel modulo apposito l'ente richiedente dovrà quantificare le spese che è in grado di sostenere autonomamente. Gli enti richiedenti dovranno inoltre inviare una descrizione dettagliata del progetto e delle necessità di formazione.

FORMULARIO A Richiesta di contributo

FORMULARIO B Relazione finale sull’ultimo contributo ricevuto

Le richieste di contributi dovranno pervenire a questo Istituto tramite posta elettronica all'indirizzo leonilde.callocchia@esteri.it entro il 26 febbraio 2018.

 

3. Bando Premi e Contributi in favore delle traduzioni in lingua straniera di opere letterarie e scientifiche (anche su supporto digitale), produzione, doppiaggio o sottotitolatura in lingua straniera di cortometraggi, lungometraggi e serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa.

Come ogni anno, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha emesso un bando per la richiesta di contributi e premi per la divulgazione del libro italiano e per la traduzione di opere letterarie e scientifiche, nonché’ per la produzione, il doppiaggio e la sottotitolatura di cortometraggi e lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa.

Per maggiori dettagli:

- Bando Premi e Contributi 2018

- D.M.593/1995 e 159/2014

- Modulo di domanda

Le richieste di contributi dovranno pervenire a questo Istituto tramite posta elettronica all'indirizzo leonilde.callocchia@esteri.itt entro il 31 marzo 2018.

 

4. Acquisto di libri e materiale didattico per il sostegno dell'insegnamento della lingua italiana in favore delle istituzioni universitarie straniere.

Anche quest’anno il MAECI offre contributi all’acquisto e alla spedizione di materiale librario e didattico per il sostegno all'insegnamento dell'Italiano in favore delle Istituzioni universitarie straniere. I dipartimenti interessati potranno presentare richiesta di acquisto di libri e materiale didattico per i corsi di lingua attraverso l’allegato Modulo A. Richieste di materiale didattico informatico (software specifici) e di supporti informatici direttamente connessi con la didattica dell'italiano per stranieri, potranno essere presentate separatamente, utilizzando il medesimo Modulo A.

Si raccomanda di evitare la presentazione di richieste di libri o materiale audiovisivo che risultino non disponibili, fuori catalogo o didatticamente obsoleti, privilegiando materiale librario e/o didattico pubblicato negli ultimi tre anni e - ove possibile - supporti elettronici rispetto al cartaceo.

Le richieste di contributi dovranno pervenire a questo Istituto tramite posta elettronica all'indirizzo leonilde.callocchia@esteri.it entro il 26 febbraio 2018.

 

5. Contributi per missioni di docenti ed esperti culturali

Gli scambi di visite di docenti, esperti e personalità della cultura italiani e stranieri rappresentano uno dei principali strumenti a sostegno dell'azione di promozione dell'Italia e di arricchimento delle conoscenze reciproche delle personalità che ne beneficiano. A questo proposito, si ricorda che il MAECI dispone di uno stanziamento destinato a finanziare tali visite. Condizione essenziale per accedere al programma è la presenza di un invito ufficiale rivolto da parte di una istituzione universitaria o culturale italiana al singolo candidato straniero o, viceversa, l'invito di una istituzione culturale straniera all'interessato italiano.

Ai docenti, esperti e personalità della cultura stranieri invitati in Italia, il MAECI potrà accordare un contributo forfettario per le sole spese di soggiorno calcolato in € 120,00 giornalieri per i primi 6 giorni e € 93,00 giornalieri per il settimo e l'ottavo giorno (totale massimo € 906,00). Gli interessati dovranno inviare a questo Istituto Italiano di Cultura un dossier composto di:

lettera di invito dell'Istituzione ospite, scritta su carta intestata, datata e firmata, e dalla quale si evincano chiaramente le date di svolgimento della missione;lettera di accettazione dell'invitato, scritta su carta intestata, datata e firmata;Curriculum Vitae del candidato;piano di lavoro per la missione da effettuare, che descriva sinteticamente l’attività prevista durante il soggiorno;copia del documento di identità del richiedente.

Non è previsto il finanziamento delle spese di soggiorno oltre gli 8 giorni. L'usuale procedura per il pagamento prevede l'erogazione del contributo in contanti direttamente all'interessato munito di passaporto attraverso la rete delle Tesorerie Provinciali presenti sul territorio italiano. In considerazione dei tempi necessari per la disposizione del pagamento alla Tesoreria Provinciale competente, le richieste corredate dalla documentazione di cui sopra dovranno pervenire tassativamente almeno 60 giorni prima della data di arrivo dell'interessato.

Per quanto riguarda le missioni all'Estero di docenti, esperti e personalità della cultura italiani è previsto il rimborso delle sole spese di viaggio nella misura dell’80% delle spese sostenute dall’interessato per la sola tratta aerea. In questo caso, gli interessati dovranno inviare a quest’Istituto Italiano di Cultura il seguente dossier:

lettera di invito dell'Istituzione ospite, scritta su carta intestata, datata e firmata, e dalla quale si evincano chiaramente le date di svolgimento della missione;lettera di accettazione dell'invitato, scritta su carta intestata, datata e firmata;un documento sottoscritto con i dati personali dell'invitato (nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, codice fiscale);un documento sottoscritto con i dati bancari di conto corrente, completi di codice IBAN, sul quale verra' erogato il contributo;copia in formato elettronico o scansionato della ricevuta d'acquisto del biglietto aereo e/o ferroviario;Curriculum Vitae del candidato;copia del documento di identita' del richiedente;scansione delle carte di imbarco;relazione sintetica sulla visita svolta datata e sottoscritta.

Si precisa che tali rimborsi avverranno "ex-post" e le pratiche saranno lavorate a livello centrale. La trasmissione della domanda non equivale ad accettazione della stessa.

Le richieste di contributi dovranno pervenire a questo Istituto tramite posta elettronica all'indirizzo leonilde.callocchia@esteri.it

 


1541